Come sostituire il timo limone?

Come sostituire il timo limone?

Il timo limone è l’erba perfetta per qualsiasi piatto che richiede entrambi i sapori di limone e timo. Può essere usato come condimento per la carne e si può anche aggiungere alle insalate.

Il grande problema del timo limone è che non è facile da trovare. Se la vostra ricetta richiede il timo limone e lo avete finito, considerate uno dei sostituti qui sotto.

1. Timo e scorza di limone

Il timo limone e il timo comune (Thymus vulgaris) sono molto simili. Anche un cuoco esperto può avere difficoltà a distinguerli solo in base all’aspetto.

La differenza tra i due è nell’odore. Il timo limone offre una combinazione delle note terrose e legnose tipiche del timo comune e un ulteriore profumo di limone.

Una miscela di timo comune e scorza di limone può dare un effetto simile. Non solo otterrete un sapore simile, ma il vostro piatto avrà lo stesso aspetto poiché conterrà foglie di timo.

Se decidete di usare questo sostituto, un rapporto di 1 porzione di scorza di limone per 3 porzioni di timo comune dovrebbe darvi qualcosa di simile al sapore del timo limone.

2. Verbena

Ampiamente utilizzata in Europa, la verbena offre la possibilità di aromatizzare i cibi con un intenso aroma di limone, accompagnato da zenzero dolce e note floreali. Si usa in tutto, dal gelato ai piatti di pesce.

Come il timo limone, questa erba può sopportare lunghi tempi di cottura senza che il suo sapore si degradi. Inoltre, si può fare un’infusione di verbena in olio di oliva o aceto usando le foglie o usarle per fare tisane.

Le foglie di verbena possono essere dure. Bisogna quindi tritarle molto finemente prima di aggiungerle a un piatto o usarle come le foglie di alloro; in altre parole, bisogna aggiungerle intere al piatto, poi toglierle prima di servire.

Si noti che la verbena è nota per la sua piccantezza. Pertanto, come sostituto del timo limone, si dovrebbe aggiungere in piccole quantità e assaggiare ogni volta per trovare il giusto profilo di sapore.

3. Citronella

La citronella è una pianta lunga e densa che contiene un olio essenziale che si trova anche nella scorza di limone. È ampiamente usato nelle cucine del sud-est asiatico ed è particolarmente popolare nelle cucine indonesiana e malese.

La citronella ha un sapore vivace e intenso, caratterizzato principalmente da note di limone, ma anche da sottili accenni di zenzero.

Come la verbena, gli steli della citronella sono spesso molto fibrosi e duri. Per usarli come sostituto del timo limone, devono essere tritati o pestati fino ad ottenere una consistenza adatta.

Puoi anche optare per una delle tante forme in cui si presenta quest’erba. Queste forme includono la citronella essiccata e la citronella in polvere. Si può anche trovare l’olio essenziale di citronella.

4. Melissa

La melissa è un’altra erba con un forte profumo di limone. Di solito è usato allo stesso modo della verbena. La melissa si abbina bene con una vasta gamma di erbe e si può usare in molti piatti che richiedono il timo limone.

error: Contenuto protetto!