Cos'è lo tzatzíki?

Cos’è lo tzatzíki?

Storia

Lo tzatzíki è una salsa popolare in Medio Oriente e nella regione mediterranea.

Lo tzatzíki e il taratòr condividono le stesse radici. Il taratòr ha avuto origine nel periodo medievale dell’Impero Ottomano e ha assunto diverse incarnazioni in diverse regioni. Lo tzatzíki è una di queste incarnazioni. Alcune varianti di taratòr contengono semi di sesamo o noci. La variante più conosciuta è quella greca, che consiste in yogurt, cetrioli e aglio, tra gli altri ingredienti.

La storia più probabile è che il taratòr/tzatzíki sia arrivato in Grecia dall’India attraverso la Persia, quando l’impero ottomano controllava gran parte del mondo. I persiani una volta governavano l’India e godevano di piatti tradizionali indiani come il biryani.

Non abituati al cibo piccante, alcuni persiani usavano un condimento a base di yogurt chiamato raita per dissipare il calore. La raita è fatta di yogurt e cetriolo, proprio come lo tzatziki. I persiani portarono la raita in Medio Oriente dall’India. Mentre controllavano la Grecia, il piatto cadde nelle mani dei greci che lo adottarono prontamente. La raita si sarebbe evoluta in un piatto tipico greco, ma senza perdere completamente le sue radici indiane.

La parola tzatzíki è greca, ma ha origine dalla lingua turca. La parola turca per esso (cacik) è molto probabilmente derivata dalla parola persiana zhazh, che significa una miscela di erbe.

Sapore

La funzione principale dello tzatzíki è quella di migliorare il gusto del piatto con la sua cremosità, ma è anche caratterizzato da una notevole asprezza dovuta al suo contenuto di yogurt e limone.

L’aglio è anche uno degli elementi più importanti del suo profilo di sapore. L’aglio gli conferisce un sapore umami di terra. Le varianti che contengono aneto hanno gli attributi erbacei e limonosi di questa erba.

Usi culinari

Lo tzatzíki è un elemento chiave della cucina greca. Di solito viene servito con il souvlaki o sul gyros. Si sposa bene anche con il kebab e altri tipi di carne alla griglia. Si può usare come salsa per calamari fritti o melanzane fritte. Può anche essere usato in un piatto mezze con hummus.

D’altra parte, i sapori dello tzatzíki sono versatili e possono essere utilizzati in alcune applicazioni occidentali. Potete usarlo come sostituto della panna acida o come alternativa più sana e gustosa alla salsa ranch.

error: Contenuto protetto!