Cos'è la vaniglia?

Cos’è la vaniglia?

Storia

Come il peperoncino, la vaniglia è originaria del Sud e Centro America e dei Caraibi. È una delle migliaia di specie di orchidee.

Gli storici ritengono che il primo popolo ad aver coltivato la vaniglia furono i Totonachi, i primi abitanti della costa orientale del Messico. I Totonachi furono poi colonizzati dagli Aztechi, che ottennero la loro vaniglia prima di essere conquistati dagli spagnoli nel XVI secolo.

Gli Aztechi aromatizzavano il loro cioccolato con la vaniglia, come fecero gli spagnoli dopo che svilupparono un gusto per il nuovo sapore. Di conseguenza, per decenni, gli europei hanno considerato la vaniglia come un semplice condimento per il cioccolato. Fu solo nel XVII secolo che l’uso della vaniglia in assenza di cioccolato divenne popolare. In Inghilterra, la regina Elisabetta I amava i dolci al gusto di vaniglia. Nel XVIII secolo, i francesi facevano il gelato alla vaniglia.

La vaniglia cominciò ad apparire nei libri di cucina all’inizio del XIX secolo, come additivo nel cioccolato e nelle ricette per il gelato alla vaniglia. A metà del XIX secolo, la produzione di vaniglia si era diffusa dal Messico ad altri territori favorevoli, tra cui il Madagascar e le Comore. Alla fine del XIX secolo, le isole Comore producevano più dell’80% dell’offerta mondiale.

La popolarità della vaniglia ha anche raggiunto un picco drammatico nella seconda metà del XX secolo, in quanto era un aroma popolare per bevande analcoliche e gelati. La Coca-Cola era una delle bibite in cui veniva usata la vaniglia.

Oggi, gli Stati Uniti sono il più grande consumatore mondiale di vaniglia, seguiti dall’Europa. La produzione mondiale di vaniglia varia tra 1.400 e 2.300 tonnellate all’anno. Questa cifra è relativamente bassa perché la raccolta e la lavorazione della vaniglia sono complesse e ad alta intensità di lavoro.

Sapore

La vaniglia ha un sapore dolce e molto aromatico. Il sapore è generalmente descritto come fruttato e dolce con note legnose e fumose.

Usi culinari

La vaniglia è usata principalmente in cibi e bevande dolci. Esalta il sapore di torte, creme e gelati. Oltre ai dessert e alle bevande dove gioca un ruolo di primo piano, le sue note aromatiche possono essere rilevate sullo sfondo della maggior parte dei cibi a base di cioccolato.

error: Contenuto protetto!