Cos'è lo zucchero di barbabietola?

Cos’è lo zucchero di barbabietola?

Storia

La barbabietola è stata coltivata per migliaia di anni ed è una delle più antiche verdure coltivate in Medio Oriente e in Europa. La sua dolcezza è conosciuta fin dal XVI secolo. Nei secoli successivi furono sviluppate varietà di barbabietole con contenuti di zucchero sempre più alti.

L’embargo britannico sulla canna da zucchero durante le guerre napoleoniche stimolò in larga misura la produzione di barbabietole da zucchero. Le fabbriche di lavorazione della barbabietola furono costruite in Europa nel XIX secolo e gradualmente si espansero negli Stati Uniti.

A quel tempo, e ancora oggi, il grande vantaggio della barbabietola da zucchero per i produttori di zucchero era la sua capacità di crescere in un clima temperato, mentre la canna da zucchero era limitata ai tropici.

Lo zucchero di barbabietola è prodotto in modo molto simile allo zucchero di canna. Il succo di barbabietola viene bollito e ridotto nello stesso modo dello zucchero di canna, fino a formare uno sciroppo denso. Lo sciroppo viene poi cristallizzato per ottenere lo zucchero di barbabietola.

Oggi, lo zucchero di barbabietola rappresenta quasi un terzo dell’offerta mondiale di zucchero. È disponibile nella maggior parte dei negozi di alimentari, anche se non è necessariamente etichettato come zucchero di barbabietola. La Russia è il più grande produttore di zucchero di barbabietola, con la Francia e gli Stati Uniti che arrivano rispettivamente al secondo e al terzo posto. Una delle ragioni della popolarità dello zucchero di barbabietola è che è più economico da produrre rispetto allo zucchero di canna.

Sapore

Come lo zucchero di canna, lo zucchero di barbabietola ha un sapore dolce. Da questo punto di vista, è simile a qualsiasi altra varietà di zucchero. Lo zucchero di barbabietola differisce dallo zucchero di canna per l’aroma, che ha un impatto sul suo sapore. L’aroma dello zucchero di barbabietola è descritto come terroso con un leggero odore di zucchero bruciato.

Usi culinari

Come menzionato sopra, lo zucchero di barbabietola è molto simile allo zucchero di canna in termini di sapore e composizione; tuttavia, differisce in un’area cruciale: la cottura. In particolare, come si comporta in pasticceria e in altri prodotti da forno. Lo zucchero di barbabietola tende a funzionare male nelle torte leggere, perché le rende più spesse. Per questo motivo, i panettieri esperti tendono ad evitarlo.

Tuttavia, può essere usato come dolcificante universale nella maggior parte delle altre applicazioni. Per esempio, funziona altrettanto bene dello zucchero di canna per dolcificare bevande come il caffè o il tè.

error: Contenuto protetto!